Passa ai contenuti principali

Musica e Benessere: può una canzone farci stare bene?

Nell'ascoltare e nel "fare" musica, entrano in atto una molteplicità di processi che influenzano il nostro benessere fisico e mentale


La ricerca scientifica si è soffermata su come diverse tipologie di brani riescano a modulare alcune funzioni cardiache, neurologiche e motorie, e spesso contribuiscano ad innescare effetti di riduzione dello stress e a promuovere emozioni positive negli individui.

I risultati più rilevanti dei recenti studi clinici evidenziano gli effetti positivi della musica sui parametri motori in pazienti affetti da malattia di Parkinson, malattia di Alzheimer, Sclerosi multipla, atassia o spasticità, con notevoli miglioramenti sulla frequenza respiratoria e sull'ansia nei pazienti ricoverati. 

 Proprio per questo, negli ultimi anni, la musica è stata sempre più utilizzata come strumento terapeutico nel trattamento di diverse patologie, con interventi che, con il supporto di un professionista qualificato, contribuiscono a creare un'atmosfera positiva di sostegno, con tecniche non invasive per il trattamento dei sintomi associati ai vari disturbi.



La musica sembrerebbe avere effetti anche sul potenziamento di capacità cognitive, come la memoria e l'attenzione.
Inoltre, gli studi di neuroimaging funzionale dimostrano che la musica può modulare l'attività nelle strutture cerebrali note per essere coinvolte in modo cruciale nelle emozioni, come l'amigdala, l'ipotalamo, l'ippocampo, la corteccia cingolata e la corteccia orbitofrontale. 

Ascoltando musica, sono stati riscontrati cambiamenti nelle principali componenti di reazione dell'emozione, tra cui la sensazione soggettiva, l'eccitazione fisiologica, l'espressione motoria delle emozioni (basti pensare al sorriso) e alle tendenze all'azione, come ballare, cantare battere i piedi o le mani, anche senza accorgersene. 

Può una canzone farci stare bene? 
La risposta è sì, se è la canzone giusta per noi in quel momento, e data la complessità e la soggettività di ciascuno in ambito musicale e non, questo tema è molto stimolante e in continuo sviluppo.



Fonti: 
Cervellin,G.,& Lippi,G. (2011). From music-beat to heart-beat: a journey in the complex interactions between music, brain and heart. European Journal of Internal Medicine, 371-374.
Koelsh, S. (2014) Brain correlates of music-evoked emotions. Nature.
Rebecchini, L. (2021). Music,mental health and immunity. Brain, behaviour & Immunity-health.


Commenti

Post popolari in questo blog

Comprare un ukulele: il primo passo verso la flow experience

Lo strumento della spensieratezza e della compagnia: un modo per sperimentare la flow experience   Senza una motivazione specifica, da qualche giorno avevo in testa l'idea di comprarmi un ukulele ; così non pensandoci troppo, dopo aver passato un esame, ho acquistato questo strumento.  Ho sempre pensato che gli strumenti a corde fossero molto difficili da suonare, ed ero soprattuto convinta che senza prendere lezioni ci volesse molto tempo per imparare a maneggiarli adeguatamente.  Mi sono dovuta ricredere, ed oggi sono entusiasta di essermi sbagliata.   Aver imparato a suonare gli accordi principali e poterci cantare sopra, dona alle mie giornate un momento di flow e di leggerezza. Link che potrebbero essere utili per entrare nel mondo dell'ukulele :  Ukulele: descrizione e caratteristiche base   e   La marca del mio ukulele soprano e tante storie . SEMPLICE, ECONOMICO, LEGGERO Questi i tre aggettivi che sceglierei per descrivere il mio "Lele".   Devo ammettere che n

"E ridere di ogni problema, mentre chi odia trema"

Gli stili umoristici positivi come possibile strategia di coping  Humor e psicologia L'umorismo fa parte da sempre del bagaglio esperienziale umano: tutti sanno di  cosa si tratta e ne hanno fatto esperienza in diverse situazioni della vita e in ogni  epoca, e forse proprio per questo è così complesso e multiforme . Definire l’umorismo risulta difficile  dal momento che, rientrando nella quotidianità, spesso viene utilizzato come sinonimo di numerose altre parole, con accezioni non sempre corrette.  In quanto elemento presente nella vita di tutti i giorni e che si esprime in svariati  modi e situazioni, l’umorismo gioca un ruolo non trascurabile nella vita dell’uomo  e incontra necessariamente la psicologia. Le “lenti” con cui tratteremo il tema dell’umorismo  sono ovviamente quelle della psicologia positiva , che lo vede non solo come un fenomeno  cognitivo, emotivo e sociale, ma anche come una possibile fonte di benessere per  gli individui. Gli Stili Umoristici  Non vi è quind

"Comunque andare": partire per star bene

Il viaggio come promotore di benessere: parti, esplora, buttati.  "Comunque andare, anche quando ti senti morire,  per non restare a fare niente aspettando la fine Andare, perchè ferma non sai stare,  ti ostinerai a cercare la luce sul fondo delle cose." Comunque andare , Alessandra Amoroso Il potere dell'azione Una delle caratteristiche del malessere è la staticità .  Quando siamo indecisi, preoccupati, annoiati o tristi, il più delle volte ci sentiamo fermi, bloccati, intrappolati.  Non a caso la mancanza di interesse e di energie per svolgere qualsiasi attività e l'incapacità di agire, rientrano nel quadro clinico della depressione. Ti è mai capitato di dover prendere una decisione e restare a pensarci per ore , ad esempio a casa affogando nei pensieri, per poi magari scambiare due chiacchiere con qualcuno e improvvisamente decidere cosa fare?  Oppure di non essere ispirato per un progetto o per lo studio, e una volta uscito di casa per fare (che so) la spesa, di