Musica e Benessere: può una canzone farci stare bene?

Nell'ascoltare e nel "fare" musica, entrano in atto una molteplicità di processi che influenzano il nostro benessere fisico e mentale


La ricerca scientifica si è soffermata su come diverse tipologie di brani riescano a modulare alcune funzioni cardiache, neurologiche e motorie, e spesso contribuiscano ad innescare effetti di riduzione dello stress e a promuovere emozioni positive negli individui.

I risultati più rilevanti dei recenti studi clinici evidenziano gli effetti positivi della musica sui parametri motori in pazienti affetti da malattia di Parkinson, malattia di Alzheimer, Sclerosi multipla, atassia o spasticità, con notevoli miglioramenti sulla frequenza respiratoria e sull'ansia nei pazienti ricoverati. 

 Proprio per questo, negli ultimi anni, la musica è stata sempre più utilizzata come strumento terapeutico nel trattamento di diverse patologie, con interventi che, con il supporto di un professionista qualificato, contribuiscono a creare un'atmosfera positiva di sostegno, con tecniche non invasive per il trattamento dei sintomi associati ai vari disturbi.



La musica sembrerebbe avere effetti anche sul potenziamento di capacità cognitive, come la memoria e l'attenzione.
Inoltre, gli studi di neuroimaging funzionale dimostrano che la musica può modulare l'attività nelle strutture cerebrali note per essere coinvolte in modo cruciale nelle emozioni, come l'amigdala, l'ipotalamo, l'ippocampo, la corteccia cingolata e la corteccia orbitofrontale. 

Ascoltando musica, sono stati riscontrati cambiamenti nelle principali componenti di reazione dell'emozione, tra cui la sensazione soggettiva, l'eccitazione fisiologica, l'espressione motoria delle emozioni (basti pensare al sorriso) e alle tendenze all'azione, come ballare, cantare battere i piedi o le mani, anche senza accorgersene. 

Può una canzone farci stare bene? 
La risposta è sì, se è la canzone giusta per noi in quel momento, e data la complessità e la soggettività di ciascuno in ambito musicale e non, questo tema è molto stimolante e in continuo sviluppo.



Fonti: 
Cervellin,G.,& Lippi,G. (2011). From music-beat to heart-beat: a journey in the complex interactions between music, brain and heart. European Journal of Internal Medicine, 371-374.
Koelsh, S. (2014) Brain correlates of music-evoked emotions. Nature.
Rebecchini, L. (2021). Music,mental health and immunity. Brain, behaviour & Immunity-health.


Commenti